English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified

martes, 5 de julio de 2011

Vampirismo Psichico e Fisico


Vampirismo Psichico e Fisico


Hoara spiega:


Vampirismo Psichico

In questi ultimi secoli si è sviluppata una morbosa, quanto mai errata attività tendente ad istruire dinamismi psichici capaci di divenire mezzi coercitivi condizionanti.
Molti individui, psichicamente deboli, attuano, coscientemente o incoscientemente, un vampirismo psichico, stimolando in loro la impellente necessità di caricarsi, a detrimento di coloro che spesso divengono strumenti dei loro bisogni.

L'assorbimento della psiche da parte di entità viventi o disincarnate, comporta un progressivo indebolimento psico-fisico e quindi inevitabili distonie neurologiche in quei soggetti particolarmente predisposti e facilmente coercibili.

In questo caso occorre che la parte condizionata si dissoci dalla forza mentale del condizionatore, isolandosi psichicamente e creando una barriera protettiva sufficientemente attiva e capace di impedire l'esercizio del vampirismo psichico da parte di chi, coscientemente o incoscientemente, lo esercita con sistemi facilmente intuibili.

Esiste poi il vampirismo fisico che non è meno peggiore del primo.

Abbiate Pace e Fortezza Spirituale.


Hoara


***********************************

Vampirismo Fisico

Uno dei vampirismi fisici più frequenti è il possesso della persona cui si può trarre sicurezza, quando si è afflitti dall'autoinsufficienza della propria personalità o quando turbe psichiche rendono la persona debilitata in inferiorità rispetto ad altri sufficientemente sicuri e personalmente forti.

Allora, il vampirismo fisico diviene indispensabile per quel tipo di soggetto, e cerca disperatamente di aggrapparsi, più che per amore, per impellente bisogno, a chi può disporre dei valori necessari da cui trarre, ricorrendo a sistemi violenti, il sostentamento che gli occorre.

La gelosia morbosa, il possesso snervante e quant'altro sviluppa tale imperioso bisogno, costringe spesso all'indebolimento fisiologico di chi si presta a questo tipo di vampirismo.

Il consiglio migliore, in questo caso, è quello di evitare che il soggetto perseveri nell'errore e di stimolarlo a realizzare la propria sicurezza affinché si normalizzino i difetti resi ipertrofici e dannosi per sé e per gli altri.

Pace.

Hoara
Eugenio Siragusa.

trucos blogger